Il defibrillatore: caratteristiche e funzioni

Il defibrillatore è un apparecchio salvavita con le capacità di rilevare all’interno del nostro corpo le alterazioni della frequenza cardiaca del cuore. Successivamente procederà ad erogare una forte scarica elettrica diretta sulla persona nel caso dovesse essere necessario. L’erogazione di uno shock elettrico di questa entità serve ad azzerare il battito cardiaco e successivamente a ristabilire il ritmo nella maniera corretta.

Cos’è e come è composto un defibrillatore

Generalmente la maggior parte delle tipologie di defibrillatori è composta da due principali elettrodi che necessitano di essere sistemati sul torace del paziente. Rispettivamente uno sul lato destro ed uno sul lato sinistro del cuore. Si aggiunge un terzo dedicato esclusivamente alla parte centrale per la raccolta e analisi dei dati che vengono trasmessi dal cuore. Esistono quattro principali tipi di defibrillatori: manuale, semi-automatico esterno, automatico esterno, impiantabile ed interno. Ecco le tipologie più usate negli ultimi anni.

Come funziona

Manuale

Dispositivo complesso e difficile da utilizzare. Ogni valutazione riguardo alle condizioni cardiache del paziente viene lasciata interamente a discrezione dell’operatore. Non è uno strumento in alcun modo automatizzato. La calibrazione e la scelta della tipologia della scarica elettrica non erogano direttamente al cuore del paziente. Per i motivi elencati qui sopra il defibrillatore manuale può e viene utilizzato strettamente da medici e operatori sanitari abilitati all’uso.

Semi-automatico esterno

Fa parte di quei dispositivi cosiddetti “intelligenti o autonomi“. Infatti, è capace di operare in una quasi completa autonomia. Una volta applicati tutti gli elettrodi al paziente, attraverso una serie di elettrocardiogrammi, il dispositivo si collegata autonomamente sul cuore. Così, stabilisce se vi è o meno la necessità di generare un cosiddetto “shock elettrico”.

Se il ritmo si presenta instabile avverte l’operatore che lo sta utilizzando e conferma la necessità di erogare una scarica elettrica al muscolo cardiaco. Dopodiché, preme il pulsante per emettere la scarica elettrica necessaria. Se avete la necessità di acquistare questo strumento innovativo, potete consultare la nostra sezione dedicata.

Automatico DAE

Possiede delle caratteristiche similari al defibrillatore semiautomatico. Nel nostro paese è più diffuso il modello semiautomatico. In diversi paesi esteri la tipologia automatizzata è largamente impiegata in campo medico e di pronto intervento. Questo tipo di defibrillatore non richiede alcun tipo di azione per l’erogazione della scarica da parte dell’operatore. Il DAE attraverso un messaggio vocale informa l’operatore sanitario che lo shock elettrico è consigliato. Emette poi, la suddetta scarica elettrica per ripristinare il normale battito cardiaco.  Completamente autonomo nelle sue funzioni.

In ambito di soccorso sanitario prontamente addestrato e preparato, sarebbe opportuno che tutti i centri di formazione impieghino l’utilizzo di queste tipologie di defibrillatori per impartire delle nozioni al proprio personale.

Leave a Reply

Arredo ufficio e medical Lecce

L’azienda opera da oltre 25 anni a Lecce offrendo qualità e professionalità.

I punti di forza sono l’arredamento per ufficio e per esterni, la cancelleria e le attrezzature professionali. Ma tanti altri sono i campi in cui opera come le attrezzature per ristoranti e alberghi, per ospedali e studi medici e tanto altro.

Articoli recenti

arredare reception sala d'attesa lecce salento
Come arredare la reception in modo semplice e funzionale
29 Giugno 2021
archiviazione documenti salento lecce
L’archiviazione perfetta dei documenti: i metodi più efficaci
28 Giugno 2021
Illuminare l’ufficio: farlo nel modo giusto
31 Maggio 2021

Seguici sui social